CHI È AZAR?

Dunque…

AZAR è una parola spagnola di origine araba [dall’ ár. ‘zahr’ (‘dado’) e dal ár. isp. ‘azzahr’ (‘fiore’)] che ha un sacco di significati sfumati che ci piacciono assai: caso, destino, INCONTRO, ventura…
Richiama poi alla mente la parola “bazar” e noi abbiamo allestito un negozietto zeppo di cose: si chiama TANDEM e nasce dalla collaborazione con A Store, laboratorio e studio fotografico. A MACERATA (Corso della Repubblica n.23) troverete questo esperimento di CO-WORKING che unisce FOTOGRAFIA, GRAFICA, COMUNICAZIONE & DESIGN.

Bello! Ma cos’è esattamente Azar?

NON una startup giovane e dinamica! :P “Giovane e dinamica, giovane e dinamica, giovane e dinamica…” Di questi due aggettivi (ab)usati a sproposito e ripetuti come un mantra vuoto possiamo anche fare a meno :)

Siamo un’agenzia di comunicazione di Macerata nata nella primavera del 2014.

Siamo Francesco e Giovanni, due amici con passioni comuni e competenze diverse che da anni giocano e sperimentano con immagini, codici e parole per creare comunicazione curata e far dialogare creativamente web design, copywriting e visual storytelling.

A nostro fianco una rete di creativi che COLLABORA con noi per dar vita a progetti a più voci tra loro intonate.

 

Quali SERVIZI offrite?

Sviluppiamo SITI WEB e piattaforme E-COMMERCE

Progettiamo piani di COPYWRITING & SOCIAL MEDIA marketing

Realizziamo SHOOTING FOTOGRAFICI & VIDEO aziendali 

Creiamo Loghi e GRAFICA coordinata

Ottimizziamo pagine web in ottica SEO

Organizziamo EVENTI e corsi di FORMAZIONE

 

Qual è l’approccio di Azar quando inizia un nuovo progetto?

Il percorso creativo si innesca ascoltando le idee del cliente e cercando di interpretarle attraverso la nostra competenza.

Integriamo la comunicazione analogica e quella digitale, progettando percorsi diffusi che si muovono coordinati tra l’online e l’offline.

Cogliere la specificità dei due mo(n)di, enfatizzarne le differenze, accorgersi di ciò che li accomuna.

I bit e la carta, la rete e la STRADA, l’emoticon e il cenno d’intesa.

Al centro del progetto le STORIE e gli incontri.

Per creare RETI tra piccole realtà vicine o lontane. 

QUE AZAR!