Azar Comunicazione presenta Ilaria Giuliodori aka Zuley in: “6 esseri antropomorfi per 6 modi di stare al mondo”.

Azar Comunicazione presenta: “Eyeguy”; “Smoothy”; “Handy Doit”; “CallMeGodot”, “MoonWalk”, “My Cousin Gutz”

… irreprensibili creature senza sesso ma con discreta libidine disegnati con amore da Ilaria Giuliodori aka Zuley, graphic designer sul punto di emergere!

Eccoli.

Empatizza con loro senza impegno.

Non è questione di somiglianza ma di comune sentire.

Regalati o regala il tuo essere antropomorfo preferito nel nostro shop maceratese Tandem :)

“EYEGUY” ha sguardi ovunque.
Col suo fare curioso un poco sospetto ama scoprire l’altro lato della cose e inoltrarsi nei sentieri meno battuti.
Odia i bastoncini dei selfie e il cazzo di effetto bokeh ma sta capendo che per cogliere le impercettibili sfumature …  a volte occorre ritrarsi e spesso bisogna sfocare!

“SMOOTHY” parla sempre.
Del resto dice il saggio: la logorrea logora chi non ce l’ha.
Ama epitetare, odia essere epitetat*. Sofismo? Diletto!
Con le parole gioca, inciampa e fa inciampare.
Non temere, nel suo flusso è lecito perdersi. Ma occhio: i denti son fatti per mordere!

“HANDY DOIT” sa come fare. E fa.
Il mondo cosi com’è mica va un granché, ma ha imparato a starci, facendo.
Ama costruire, odia dissipare.
Non scambiare il suo zelo per pedanza, il suo sguardo per biasimo, il suo ordine per noia:
nella routine trova il ritmo creativo, e le mani brulicano veloci e felici!

“CALLMEGODOT’ aspetta e non fa aspettare.
Inganna con dolcezza il tempo dell’attesa ascoltando attento quello che hai da dire.
Ama cogliere il dettaglio, odia lo sproposito.
E quando serve parla pure. Per squarciare le tue certezze!

“MOONWALK” cammina domandando(si).
Usa cosce svelte per cambiare passo e risale la corrente per bere dalla fonte.
Il dovere di sosta è l’inverno del suo scontento, ma quando torna a deambulare il freddo se ne va.
Il suo limite? La luna!

MY COUSIN GUTZ se la scialla. Sempre.
Ama il lol e vive nel boh, e riscrivere senza saperlo il concetto di “avere fegato”.
Quando incontra il luppolo sembra felice e ci fa chiedere: può un sornione essere intrepido?

Regalati o regala il tuo essere antropomorfo preferito formato 14×14 su carta patinata opaca.

Puoi acquistarlo nel nostro shop maceratese Tandem o scrivendo una mail a azarcomunicazione@gmail.com. 

E su richiesta gli esseri antropomorfi possono animarsi su t shirt e shopper :)