Showing posts from category: ARTE

Da Tandem d’estate: 8+1 stramberie regalo proposte da Azar

Già sai che il nostro spazio/spaccio Tandem è ritrovo di irresistibili stramberie, idee non convenzionali per regali speciali a persone care e a se stessi. Raccapezzarsi in questo mare di opportunità non è facile anche per l’osservatore più attento. Ne abbiamo quindi selezionate 8+1 per te, tra buffe novità e grandi classici, acquistabili da noi mane e sera in questo fitto agosto maceratese  E se stranamente non passi le ferie Macerata te le spediamo ovunque ti trovi!.

1 – SARA CANCELLIERI in “SPLATTER COFFEE BREAK” – Dopo l’esperienza invernal-surreale nei cappelli di lana, tornano a perseguitarci gli occhi spiritosi e spiritici pensati e costruiti dalle testa e dalle mani di Sara Cancellieri. Stavolta salteranno fuori dai vostri caffè.

2 – FLACCIDIA in “STIFF LITTLE FINGERS” Flaccidia, disegnatrice di città invisibili , percorsi onirici e volti improbabili, nonché animatrice di sneakers mostruose  presenta nuovi quattro personaggi Essi: non hanno nome (battezza chi li compra, seguendo istinto e viscere); si presentano in amene PINS che si appiccano ai vostri panni tetri colorando la quotidianità; considerano gli stereotipi verità logore e il genere un vezzo borghese; rispondono al disagio ognuno alla propria disagiata maniera; se li compri non si sentono meri oggetti ma curiosi viandanti all’inizio di un nuovo viaggio; amano essere scelti.

3 – FRANCESCA DIMANUELE in “EX-LIBRIS” – L’illustratrice Francesca Dimanuele, un po’ lombarda un po’ sicula ci ha spedito direttamente dal Medioevo particolari timbri intagliati che si fanno chiamare Ex Libris, indispensabili per chi tiene ai propri libri e alle proprie amicizie ;-) . Nell’esclusiva intervista ci racconta la loro storia.

4 – LARA QUATRINI in “I QUADERNI DI LARA QUATRINI”. “A”, “Capra”, “Donna Asina”, “Donna Cuori”, “Donna Prosciutti”, “Donna Uovo”, “Mani grigie”, “Pentola Mare”, “Pentola che fuma”, “Santa Lucia”, “Vanni L’arcangelo” sono alcuni dei personaggi, cose e storie presenti nei taccuini da lei illustrati. E un paio di questi li può trovare anche in formato POSTER gigante!

5 – LES FRICHES in “BEN”, “Q”, “SCOPRIMI”, “SFOGLIAMI” e “TASCA PETITE” – 5 nuovi oggetti fatti a mano, belli, ambigui, e sorprendentemente utili. Li abbiamo presentati qua qualche settimana fa mentre sul blog di Les Friches si presentano da soli :)

6 – GIULIA VIOLANTI in “SUMINAGASHI”Giulia da Rimini è la nostra passione. L’ultima volta che ci è venuta a trovare ci ha insegnato con leggerezza e sagacia un po’ di mestiere,  mostrandoci in un affollato workshop come si creano e si rilegano i suoi quaderni marmorizzati. Creature Best seller di Tandem: prezzo modico per pezzi unici e fatti a mano, utilizzabili come album appiccica foto o taccuini raccogli pensieri.

7 – UOMINI NUDI CHE CORRONO in “QUEL PICCOLISSIMO GIGANTESCHIO” Fumetto/fanzine collettivo e very underground adatto a un pubblico semi-adulto senza pudore. “Giganteschio è un cucciolo di scheletro dal cranio di dimensioni abominevoli. È l’unico della sua specie in un mondo a lui avverso dove è costretto da millenni, in quanto immortale, a subire il peso e le dimensioni del suo capoccione. Non si sa da dove provenga o perché la sua crescita si sia bloccata nel corpo di un ossuto macrocefalodonte, le leggende a riguardo sono svariate…L’unica cosa che sa fare è continuare a sopravvivere per inerzia tra le difficoltà della sua scomoda “vita” secolo dopo secolo”.

8 COFFESHIRT in “SERIGRAFIE” – La nostra serigrafia del cuore ripropone da Tandem le storiche tshirt illustrate dai meglio artisti marchigiani per un agosto affrontato con stile. E per le anime più sensibili posteroni su carta fedigroni dell’inossidabile Sdolz e del finissimo Giulio Vesprini.

+1 – Se cerchi bene tra i meandri di Tandem c’è sempre il +1, quella cosa che per te è più speciale delle altre. Il +1 schiva la vetrina ed è fuori classifica, riposando nascosto in qualche angolo timido del nostro negozietto zeppo. Sta a te scovarlo e renderlo/renderti/renderci un po’ più felice/i!

RATATA’ FESTIVAL 2016 – La Trama in “Coppie Miste #2” & “Coppie Miste #3” @ Tandem e Studio Disderi

Banner Evento Facebook Banner Evento Facebook

Anche quest’anno Azar Comunicazione collabora con entusiasmo altissimo a RATATA’, Festival maceratese di illustrazione, fumetto, editoria indipendente giunto alla sua terza edizione. Dopo aver ospitato “Casa in un posto Lontano da casa – Polaroid di Claudia Toloni illustrate da Daniela Tieni” stavolta avremo in mostra una collana di antologie del collettivo di fumettiste e illustratrici La Trama.

A partire da venerdì 15 aprile, ore 17.45,  “Studio Disderi” (Palazzo Costa, Piazza Oberdan n.8), sarà la suggestiva cornice delle tavole originali di “Coppie miste #3”, mentre il giorno precedente, giovedì 14 aprile, dalle ore 16.00 presso “Tandem” allestiremo una vetrina su “Coppie Miste #2”.

“Coppie Miste #3”, uscito a ottobre 2015, è composto da 5 albi (L’arredo; Il falsario; La posa; L’asta; Il committente) di 24 pagine ciascuno, a colori, realizzati rispettivamente da 5 coppie di autori, e provvisti di traduzione in inglese. Ai quattro membri del collettivo La Trama (Silvia Rocchi, Viola Niccolai, Alice Milani, Francesca Lanzarini) si aggiungono sei ospiti esterni.

I membri di La Trama hanno ideato il concept del progetto, lasciando poi ampio spazio di contributo ai singoli ospiti, sia nell’ideazione che nella realizzazione finale delle storie. Ognuna delle cinque coppie ha realizzato un racconto illustrato a fumetti autoconclusivo, leggibile indipendentemente dagli altri quattro, ma allo stesso tempo frammento di un puzzle più complesso. 

Secondo un’idea dell’opera d’arte come rappresentazione della vita in ogni sua sfaccettatura e manifestazione – dal quotidiano all’onirico – un quadro è protagonista discreto, e talvolta invisibile, di ognuno dei cinque racconti; un quadro che ha cinque vite e che permette al lettore di osservare cinque scenari diversi, lontani tra loro nel tempo e nello spazio. Ogni coppia di autori ha lavorato durante una residenza di una settimana – svoltasi a Pisa, tra fine agosto e inizio settembre 2015 – tutti e dieci a stretto contatto, interagendo, scambiando idee e confrontandosi.

In “Coppie Miste #3”:
Silvia Rocchi / Anna Deflorian
Viola Niccolai / Federico Manzone
Luca Caimmi / Victor Lejeune
Francesca Lanzarini / Matteo Berton
Alice Milani / Tuono Pettinato
CoppieMiste3

In “Coppie Miste #2”:

 Viola Niccolai – Nicolas André
Silvia Rocchi – Victor Lejeune
Alice Milani – Federico Manzone
Valentine Gallardo – AlessandroPalmacci
Francesca Lanzarini – Mathilde Van Gheluwe

Victor3 per blog (150)

Coppie Miste #2 @ Tandem

Coppie Miste #3 @ Studio Disderi

 

“Dipende da come percepisci la confusione” – Intervista all’illustratrice Tom Jasper Tom

Da qualche tempo il nostro spazio “Tandem” ospita una serie di opere realizzate da Andreea Sofia aka Tom Jasper Tom, illustratrice formatasi all’Accademia di Belle Arti di Macerata. I suoi lavori destano l’attenzione dei nostri curiosi clienti, e così abbiamo pensato di intervistarla per scoprirne di più sul suo conto :)

b690e8b1-09d7-4565-862e-8d8c0cda6b08

Ciao Tom Jasper Tom! Non possiamo che iniziare la chiacchierata chiedendoti del tuo strambo nome d’arte.
La storia del mio nick nasce da Facebook. Dovevo aprire un link che mi interessava e per accedervi mi sono dovuta iscrivere. Non volevo usare il mio cognome e ho dovuto improvvisare… Il caso volle che a fianco al mio portatile c’era un Tom Tom Go. Il nome suonava bene ma dovevo cambiare qualcosa… Ci pensai un attimo e scelsi Tom Tom Tom. Smisi di usare Facebook per un po’ ma un giorno alcuni amici mi chiesero di postare le foto che feci per un workshop e da lì ho cominciato a usarlo. Come spesso accade in questi casi la gente finisce per chiamarti per strada col tuo nick “digitale” :) Ormai ero per tutti Tom! Volevo però cambiare qualcosina per rendere il tutto più particolare e più mio. Feci allora una piccola ricerca su Internet. Sapete come si chiamavano Tom e Jerry alle origini? Jasper e Jinx! Una volta scoperto, diventai Tom Jasper! Anche per i professori :).

DSC_0291 tiny

Veniamo alle tue opere. Ci paiono molto eterogenee e caratterizzate da uno stile surreale e sarcastico. I collage ad esempio.
Ho avuto un periodo di down in cui mi pesava dipingere. Mi sono messa a fare dei collage quasi per scherzo, e ho capito subito che “funzionavano” e che realizzandoli riuscivo ad esprimermi. Inizialmente ritraevo me stessa in contesti spaziali :). Riguardo al mio essere surreale… Nel penultimo lavoro presentato in mostra al Voronoi di Tolentino mi è stato chiesto di realizzare 16 quadretti che illustrassero il viaggio di Kerouac. Avendo i tempi stretti ho cominciato a lavorare concentrandomi su questo progetto. Ecco, uno dei significati di “surreale” è “lavorare staccando la testa”, secondo i principi di Freud. E la cosa si lega alla mia concezione di collage. Leggo molto e mi piace “fare copia incolla” anche dai libri, mettere “in collage” spunti che mi vengono dalle letture e dalle conversazioni con le persone. Si tratta di un tentativo di approdare ad un surreale sarcasmo sociale, esplorando le relazioni tra artista e pubblico e intrecciando tematiche. I miei lavori possiedono un doppio significato che costringe lo spettatore a rinegoziare la propria percezione delle cose, scoprendo continuamente aspetti inediti e inattesi.

DSC_0297 tiny

loc4loc1

 

Sei poliedrica e sperimenti vari modalità di espressione artistica. Pensi che questa sia una tua cifra stilistica o nel corso degli anni finirai per specializzarti in una forma d’arte?
Non penso di specializzarmi in qualcosa, mi annoierei, quando ho più cose da fare sento che l’una aiuta l’altra. É una mia impronta essere casinista, surreale. Ogni tanto mi metto pure a fare le sculture. Se vario tiro fuori cose nuove. Guardo molto, sono curiosa, e mi piace intrecciare tecniche e materiali.

12746112_10207350432390419_1470749963_n12736452_10207350432910432_1289838422_n

Cuci anche a mano! Le tua cartoline sono tra le creazioni che ricevono più complimenti nel nostro negozio.
L’idea è nata molti anni fa quando mi commissionarono un lavoro che aveva come tema le cicogne. Ho cominciato a bucare la carta e da lì ho pensato di cucirla. Dopo anni ho ripreso questa cosa che trovo diversa, creativa, capace di lanciarmi in un’altra dimensione. Quando ho lo stencil sotto, cucio, penso, mi rilasso, sto bene.

12722160_10207350447910807_430297590_n12596364_10207350435310492_269009856_n

Realizzi inoltre illustrazioni per bambini e hai a che fare spesso con loro… Raccontaci di questo aspetto del tuo lavoro.
Mi piace osservare i bimbi, studiarli, fare le cose per loro, mi aprono la mente perché mi fanno sentire di nuovo bambina, è un dare e ricevere, insieme. Ho realizzato due progetti-libri per bambini con due cari amici scrittori: Jason Forbos e Serena Scolaro.

copertina

Ti salutiamo chiedendoti di Macerata. Cosa rappresenta per te. Ti ci vedi ancora nel futuro?
Perché no! Potrei rimanerci. Macerata è stata un’opportunità, è stato il luogo che mi ha fatto crescere da ogni punto di vista, umano, culturale, sociale. Sopratutto grazie all‘Accademia. Mi sentivo a casa, mi svegliamo la mattina e avevo voglia di andare in Accademia. Mi ha rimesso in carreggiata e ha dato un senso alla mia vita. Grazie all’arte trovo spunti, “fini”, obiettivi. Mi ha dato la spinta di fare qualcosa “per”. Ho trovato la mia strada artistica, che mi porta a raccontare per immagini, affidandomi al mio inconscio. La cosa cruciale è che tutto dipende da come percepisci la confusione.

10250701_10207350435870506_827191374_n

Ora sbirciala su Behance! E pure su Instragram :)

“Ad Maiora” – Esposizione di Salvatore Renna @ Tandem, dal 10 al 17 dicembre 2015

Locandina ADMAIORA

AD MAIORSELFIE SALVATORE RENNAA è *un progetto di arti figurative e ricerca* di Salvatore Renna, giovane artista di Gravina di Puglia, formatosi a Fermo presso la Facoltà di Beni culturali. Azar Comunicazione ospiterà da “Tandem” (Corso della Repubblica 23) la tappa maceratese del fitto tour di Salvatore, che, zaino in spalla, sta realizzando una mostra itinerante tra le regioni d’Italia. Per una settimana, a partire da giovedi 10 dicembre alle ore 18.00, potrete osservare tutti i materiali raccolti (disegni, racconti), le tavole che rielaboreranno le esperienze del viaggio (una per regione), il diario personale e le fotografie scattate nelle varie mete da Salvatore. La piccola e ambiziosa esposizione mira quindi ad essere un percorso artistico, sociale ed antropologico, insieme.

Vi aspettiamo e… Ad Maiora!

ad maiora

https://www.facebook.com/admaioraproject

 

 

“MANI_POLA” – Polaroid manipolate ad arte, live @ Tandem 16/05/2015

locanda low manipola

Sabato 16 maggio da TANDEM si “MANI_POLA!” L’ufficio/punto vendita di Azar Comunicazione e AStore – Analogic Soul Photography  in Corso della Repubblica a Macerata, ospita un nuovo evento ideato in collaborazione con RATATA’ Festival legato alla fotografia istantanea e alla sua *manipolazione ad arte*.

mani pola matteo lupi

 Il maestro di manipolazioni polaroid Matteo Lupi torna da noi per realizzare una performance live di Emulsion Lift.

 Il creativo e curioso studente dell’Accademia delle Belle Arti Mattia Orsili esporrà invece il suo progetto “Macerata nel mirino”, realizzato con le nuove pellicole Impossible Round Frame (black & silver).

pola

Sia Matteo che Mattia si diletteranno nel Polaroid painting e tutti i presenti all’evento potranno cimentarsi nell’intento, provando ad illustrare le foto polaroid che metteremo a disposizione del pubblico.

pola2

 Quella di sabato sarà infine l’ultima occasione per godere della mostraCasa, in un posto lontano da casa”, realizzata in tandem dalla fotografa Claudia Toloni e dall’illustratrice Daniela Tieni per Ratatà Festival.

68_20150416mgf9657-copia
unnamed

“Casa, in un posto lontano da casa” – Polaroid di Claudia Toloni illustrate da Daniela Tieni in mostra da Tandem per Ratatà Festival

Locandina casa STAMPA

Il nostro progetto “Tandem” ospita nella sua sede/negozio di Corso della Repubblica 23 a Macerata la mostra “Casa, in un posto lontano da casa” un lavoro a quattro mani sviluppato su più di venti polaroid attorno al tema del viaggio, i venti e le stelle a cura di Claudia Toloni (fotografa) e Daniele Tieni (illustratrice). L’inaugurazione avverrà giovedì 16 aprile alle ore 17.30 e le opere rimarranno esposte fino al 16 maggio.

Cover fb Daniela

Claudia Toloni 
www.wonderlandadventures.it

Daniela Tieni
www.danielatieni.blogspot.it

RATATA’ FESTIVAL

Evento FB

10957448723_f533cbf2f7_z

Marco Bragaglia: ARTE IN SALDO – Vernissage + Live Digital Painting @ Tandem

arte in Saldo2-page-001

Azar presenta: ARTE IN SALDO (Art on Sale). Il poliedrico artista Marco Bragaglia propone presso Tandem, spazio di co-cowking e punto vendita in centro a Macerata, 20 *pezzi d’arte* ad un prezzo fuori mercato, accessibile a tutti. Opere di piccolo formato realizzate in acrilico su tela, nel 2014 a Los Angeles: I monocromi “Les Petites Fluers du Mal”. L’inaugurazione del progetto, che proseguirà per tutte le vacanze di Natale, sarà caratterizzata da una performance di live digital painting, durante la quale Bragaglia disegnerà con un Ipad improvvisando *sulla* musica del dj.

VERNISSAGE + PERFORMANCE – Sabato 20 ore 18.30
presso TANDEM, Corso della Repubblica 23, Macerata.

Marco Bragaglia è un artista/filmaker italiano nato nel 1970. Si occupa di comunicazione e di regia teatrale e cinematografic7023029_300x300a. E’ stato allievo del maestro americano Allan Kaprow, ha partecipato a numerose mostre d’arte e festival del cinema europei. Ha lavorato come Art Director nella moda, ha curato la regia di numerose sfilate, la realizzazione di spot ed audiovisivi. Ha diretto tante star internazionali da Martina Stella a Lindsay Lohan a Los Angeles.  Ha ideato il Fornarina Urban Beauty Show ed è stato il regista di tutte e sei le edizioni (2 a Barcellona, 2 a Milano, Roma e Parigi nella prestigiosa cornice del Louvre). Suo è lo spettacolo teatrale “Il Muro – storie rock di gente di galera” prodotto l’estate 2013 dal Macerata Opera Festival che ha ottenuto ottimi consensi di pubblico e di critica e attualmente in tour.

Marco Bragaglia canale VIMEO